Kraków

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Gdańsk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Bałtyk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Tatry

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Oscypek

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish food

Souvenirs

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish fol­klore

Precedente
Successivo
pasek1_final_oryg

Polonia Lo sapevi?

Polonia ha molto da offrire, una bel­lissima natura intatta (mare, laghi, fiumi, foreste, mon­tagne), una storia inte­res­sante e cen­tinaia di monu­menti. L’UNESCO ha iscritto 32 luoghi alla lista del Patrimonio Mondiale e 11 aree alle Riserve della Biosfera dell’UNESCO. Ma c’è ancora mol­tissimo da sco­prire. Lo sapevi che..?:

Il nome Polonia deriva dal nome della tribù che abitava su queste terre – Polanie. La parola stessa si rife­risce alle persone che vivono all’aperto.

Life staging in an early medieval settlement

Con un ter­ri­torio di ​​312,685 km², la Polonia è tra i 10 paesi più grandi d’Europa, supe­rando l’Italia o la Gran Bretagna con il suo territorio.

Con una popo­la­zione di 38.2 milioni di abi­tanti è il 38° paese più popoloso del mondo. Varsavia, la capitale, è la città più grande del paese.

La Polonia appar­tiene alla NATO dal 1999 e all’Unione Europea dal 2004, ma uti­lizza la sua valuta locale, lo zloty polacco (PLN).

Il paese appar­tiene alla zona Schengen (in cui 26 nazioni europee hanno rico­no­sciuto l’a­bo­li­zione delle loro fron­tiere interne con altri paesi membri per la libera cir­co­la­zione di persone, beni, servizi e capitali).

La Polonia è ubicata nel cuore del con­ti­nente europeo: è proprio qui che si trova il primo centro geo­me­trico cal­colato d’Europa.

La Polonia ha 17 premi Nobel, 4 vin­citori del premio per la pace e 5 vin­citori del premio Nobel per la letteratura.

Wisława Szymborska

La Polonia è il più grande espor­tatore di ambra nel mondo.

La Polonia è tra i paesi che con­sumano più birra al mondo, si stima che un cit­tadino medio beva 99 litri di birra all’anno.

La Polonia è il paese più reli­gioso d’Europa.

Nel ter­ri­torio polacco si trovano 9.000 laghi; è il secondo paese in Europa con il maggior numero di laghi.

Chotomów — Corpus Christi procession

Il 90% dei polacchi ha com­pletato almeno l’i­stru­zione secondaria.

La Polonia salvò 450.000 ebrei dalla morte durante l’Olocausto.

Auschwitz-Birkenau

Il 25% delle cicogne europee si trova in Polonia. Durante la migra­zione, le cicogne lasciano queste aree e viag­giano in Africa. Tra i mesi di marzo e aprile, le cicogne tornano in Europa in un viaggio che dura circa 49 giorni.

Il  90% dei polacchi ha com­pletato almeno l’i­stru­zione secondaria.

Il castello di Malbork

Il castello di Malbork (Marienburg) è il castello più grande del mondo costruito in mattoni. È costruito in stile gotico, si estende su una super­ficie di 21 ettari ed è uno dei più impres­sio­nanti del suo genere in Europa.

Wieliczka, oltre ad essere uno dei luoghi più belli di Polonia, è l’unica miniera di sale al mondo che è stata in fun­zione fin dal Medioevo. È stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nella prima lista pre­parata nel 1978.

Varsavia è la città dei con­trasti. Il centro storico di oggi non è il vero centro storico di prima della guerra. Quello ori­ginale fu com­ple­ta­mente bom­bardato nel 1940 e i polacchi lo rico­struirono usando vernici specifiche.

Białowieża

La foresta di Białowieża di 150.000 ettari è la foresta più antica e sel­vaggia d’Europa. Vi vivono circa 800 bisonti europei, gli animali più pesanti del con­ti­nente. La foresta è pro­tetta come Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e Riserva della Biosfera dell’UNESCO.

Il tipico cibo tra­di­zionale non uffi­ciale è Zapiekanka. È una baguette tagliata a metà, condita con for­maggio e funghi con un’aggiunta di aglio e maionese… e un sacco di salsa di pomodoro.

Marie Curie, la donna che scoprì il polonio e il radio, non era francese, ma polacca. Il suo nome era Maria Skłodowska prima di sposare un francese di nome Pierre Curie. È stata la prima donna a vincere un premio Nobel, la prima persona e l’unica donna a vincere due volte, l’unica persona a vincere un premio Nobel in due scienze diverse.

Maria Skłodowska–Curie

La più grande piazza del mercato in Europa si trova in Polonia -> a Cracovia.

Il fon­datore del marchio di cosmetici Max Factor era un polacco – Maksymilian Faktorowicz.

Palace of Culture and Science in Warsaw

Il secondo oro­logio più grande d’Europa si trova nel Palazzo della Cultura e della Scienza di Varsavia. Ha un dia­metro di 6,3 metri e al momento della sua apertura nel 2000 era l’o­ro­logio più alto del mondo.

Il Presidente della Repubblica di Polonia assegna una medaglia alle coppie sposate da almeno 50 anni.

Il cinema “Pionier” di Stettino, in fun­zione dal 1909, è il secondo cinema ope­rativo più antico del mondo.

Szczecin — Il cinema “Pionier” 

La Polonia è uno dei mag­giori pro­duttori di autobus nell’Unione europea.

La moneta da 5 zloty è stata rico­no­sciuta nel 1996 come la moneta da cir­co­la­zione tec­no­lo­gi­ca­mente più avanzata al mondo.

Il paese è il più grande pro­duttore di mele in Europa.

Frutteto con mele

La Polonia ha i più grandi gia­ci­menti di acqua minerale in Europa.

Danzica fu il primo ber­saglio delle azioni militari intra­prese dal­l’e­sercito tedesco nel 1939. Il luogo esatto della prima bat­taglia della seconda guerra mon­diale era Westerplatte, una piccola penisola a pochi chi­lo­metri dal centro della città.

Danzica è la città in cui l’u­nione Solidarnosc ha resi­stito al comu­nismo in Polonia ed è riu­scita a ini­ziare il pro­cesso di cam­bia­mento nel regime democratico.

Danzica — Monumento ai lavo­ratori caduti dei can­tieri navali del 1970

Zamosc – città costruita sul con­cetto ita­liano di “una città per­fetta”, ha man­tenuto gran parte della tipica atmo­sfera padovana essendo uno dei migliori esempi di rinascimento.

Torun è il luogo di nascita di Niccolò Copernico, l’autore della teoria elio­cen­trica del Sistema Solare.

Breslavia è la città abitata da gnomi – ci sono più di 380 sta­tuette di gnomi in bronzo sparse in tutto il centro della città di Wroclaw; è una rap­pre­sen­ta­zione della tra­di­zione polacca di “Krasnoludek”, una sorta di elfo che com­batte la sfortuna.

Breslavia

A Zabkowice Slaskie si trova la torre più inclinata della Polonia. Con i suoi 34 metri di altezza, si inclina di 214 cm. Ci sono altre 6 città con torri inclinate.

Dall’11 ° secolo fino all’i­nizio della seconda guerra mon­diale, la Polonia era cono­sciuta come il centro cul­turale e spi­ri­tuale del­l’e­braismo europeo. Molti degli ebrei polacchi hanno gua­da­gnato fama in tutto il mondo.

“Obwar­zanek” (bagel) -  è un tipico tipo di pane di Cracovia, che è stato portato dalla popo­la­zione ebraica in Nord America ed è attual­mente estre­ma­mente popolare prin­ci­pal­mente nelle aree di New York e Montreal.

Bagel

In Polonia, uti­liz­ziamo cavi di ali­men­ta­zione con una spina di tipo C.

La sta­gione migliore per viag­giare è aprile – ottobre e dicembre grazie ai mera­vi­gliosi mer­catini di Natale e all’il­lu­mi­na­zione che adorna molte città. Tuttavia, per gli appa­sionati degli sport invernali i mesi di dicembre — marzo sono i più consigliati.

pasek2_final

Hai visto quei posti?

Polonia ha molto da offrire, una bel­lissima natura intatta (mare, laghi, fiumi, foreste, mon­tagne), una storia inte­res­sante e cen­tinaia di monu­menti. L’UNESCO ha iscritto 32 luoghi alla lista del Patrimonio Mondiale e 11 aree alle Riserve della Biosfera dell’UNESCO. Ma c’è ancora mol­tissimo da sco­prire. Lo sapevi che..?: