Kraków

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Gdańsk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Bałtyk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Tatry

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Oscypek

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish food

Souvenirs

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish fol­klore

Precedente
Successivo
pasek1_final_oryg

Patrimoni dell'umanità UNESCO in Polonia

12 giorni / 11 notti

Esplora i siti UNESCO in Polonia con questo percorso di 12 giorni. Scopri la nostra ricca storia, le città fantastiche, i paesaggi impressionanti. Incontra la gente del posto e gusta una deliziosa cucina locale.

Giorno
1
> Varsavia
 

Benvenuti in Polonia!
Arrivo all‘aeroporto di Varsavia, tra­sfe­ri­mento all‘hotel prescelto.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
2
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata di Varsavia. Questa escur­sione ci per­metterà di cono­scere i con­trasti che carat­te­rizzano la capitale polacca. Il tour comincerà con una cam­minata nel Parco Lazienki Krolewskie, nel quale vedremo il famoso monu­mento di Federico Chopin, il Palazzo sull’Acqua ed il Teatro sull’Isola. In seguito ci tra­sfe­riremo nella Città Vecchia (UNESCO), pas­seg­geremo per le viuzze medievali del Centro Storico par­tendo dal Castello Reale e la Cattedrale di San Giovanni, attra­ver­sando la Piazza di Mercato ed il bar­bacane per arrivare alla Città Nuova. Di seguito vedremo il Palazzo Krasinski, il Palazzo della Giustizia ed il Monumento alla Rivolta di Varsavia. Successivamente pas­seremo al Teatro Grande e l’Opera Nazionale, vedremo il Palazzo Jablonowski, la Tomba del Milite Ignoto ed il Giardino Saski. Poi avremo anche un’opportunità di cono­scere i luoghi legati all’Olocausto: l’Umschagplatz ed il Monumento agli Eroi del Ghetto.

Tempo libero per il pranzo.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
3
> Varsavia > Breslavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento da Varsavia a Breslavia.

Benvenuti alla Breslavia magica – la Città dei Cento Ponti. La sua storia ricca assieme al carattere medievale attraggono milioni di turisti ogni anno. Cominciamo la nostra escur­sione dalla Cattedrale di Giovanni Battista del XIII secolo, situata su Ostrow Tumski – la parte più antica di Breslavia. Attraverso il viale, arri­viamo a ‘Wzgorze Polskie’ (Collina Polacca) da dove pos­siamo ammirare il bel­lissimo panorama della città. Cammindando fra gli alberi e cespugli arri­viamo alla rotonda ‘Panorama di Raclawice’, dove si trova il dipinto pano­ramico, uno dei più grandi del mondo, che rap­pre­senta la bat­taglia di Raclawice, oggi uno dei simboli nazionali. L’altra attra­zione è l’Aula Leopoldina – la rap­pre­sen­tativa sala bar­rocca dell’Università di Breslavia. Passeggiata per le viuzze medievali pavi­mentate ci porterà all’uno dei mercati più grandi dell’Europa cir­condato dalle palazzine incan­tevoli, con il gotico edi­ficio del Municipio in mezzo.

Tempo libero per il pranzo.

Pernottamento in albergo cen­trale a Breslavia.

 
Giorno
4
> Breslavia > Jawor Swidnica Ksiaz > Breslavia
 

Prima cola­zione in albergo.

Alla sco­perta degli incanti di Bassa Silesia. Lasciati incantare dai luoghi più mera­vi­gliosi della Bassa Silesia! Cominciamo la nostra visita dalle Chiese della Pace di Jawor e Swidnica. Questi templi costruiti in legno sono i gli ediici di questo tipo più grandi d’Europa e hanno meritato l’inserimento nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Questi edifici unici, con le parti inte­riori splen­di­da­mente ornati, furono erette dai laterani di Slesia nel XVII secolo, dopo la Guerra dei Trent’Anni. In seguito visi­teremo l’incantevole castello di Ksiaz del XVIII secolo, il terzo per gran­dezza in Polonia (ai primi posti il castello di Malbork ed il castello di Wawel). Il pro­gramma della visita include le parti inte­riori monu­mentali, torre e ter­razze stile francese. Alla fine, vi invi­tiamo a fare una pas­seg­giata pia­cevole per i giardini che cir­condano il castello. Ritorno a Breslavia.

Tempo libero per il pranzo.

Pernottamento in albergo cen­trale a Breslavia.

 
Giorno
5
> Breslavia > Tarnowskie Gory > Katowice
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferiemento da Breslavia a Tarnowskie Gory.

Tarnowskie Gory — la città cono­sciuta per la storica Miniera di piombo, argento e zinco che insieme al suo sistema sot­ter­raneo di gestione delle acque, è stata inserita nella lista UNESCO come Patrimonio Mondiale nel 2017. La visita alla storica Miniera d’ar­gento inizia nel museo inte­rattivo dove i turisti sco­prono i metodi di estra­zione del­l’ar­gento. Più tardi esplo­riamo un sen­tiero sot­ter­raneo che è lungo 1749 metri e 270 metri sono per­corsi da barche lungo il pozzo della miniera.

Tempo libero per il pranzo.

Proseguimento per Katowice.

Pernottamento in albergo cen­trale a Katowice.

 
Giorno
6
> Katowice > Auschwitz-Birkeanu > Kalwaria Zebrzydowska > Cracovia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento da Katowice ad Oświęcim e Kalwaria Zebrzydowska.

Auschwitz – Birkenau, il campo di con­cen­tra­mento e di ster­minio divenne noto in tutto il mondo come un simbolo di terrore, geno­cidio ed Olocausto. È stato costruito dai naz­zisti nel 1940 nelle peri­ferie della città Oswiecim che, come gli altri terreni di Polonia, erano occupate dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggigiorno il com­plesso di due campi è com­preso nel museo nazionale inserito nella lista di Patrimonio dell’Umanità (UNESCO). Questa visita vi aiuterà a capire la storia del XX.mo secolo.

Tempo libero per il pranzo e tra­sfe­riemnto a Kalwaria Zebrzydowska.

Kalwaria Zebrzydowska (UNESCO) – un luogo ecce­zionale e un famoso san­tuario della Via Crucis. Il bel­lissimo com­plesso di cap­pelle pit­to­resche, inserite nel bel­lissimo pae­saggio dei Monti Beskidy, è un esempio di per­fetta unione tra cultura mate­riale e sfera spi­ri­tuale e religiosa.

Proseguimento per Cracovia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Cracovia.

 
Giorno
7
> Cracovia > Wieliczka > Cracovia 
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata del centro storico di Cracovia è la capitale cul­turale della Polonia inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità (UNESCO). Durante questa escur­sione vedremo il Barbacane, i muri di cortina con la Porta di San Floriano, la piazza con il Mercato dei Tessuti, la Basilica di Santa Maria, la Torre del Municipio. In seguito faremo una pas­seg­giata vicino agli edifici dell’Università Jagellonica, pas­seremo accanto al Palazzo degli Arcivescovi (dove abitava il papa Giovanni Paolo II), la Chiesa di Sant’Andrea, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, per finire la nostra visita accanto alla cat­te­drale ed al Castello Reale.

Tempo libero per il pranzo.

Trasferimento a Wieliczka.

Visita guidata alla Miniera di sale Wieliczka – la miniera più bella e la più antica del mondo ancora in fun­zione (UNESCO). Da 700 anni Wieliczka era il fonte della ric­chezza del paese ed il fon­da­mento mate­riale della cultura. Oggi è il luogo turi­stico più visitato della Polonia. Durante questa escur­sione sotto la terra, pas­seremo per i numerosi cor­ridoi cavati nel sale e per le camere addobbate con le sculture di sale. Vedremo anche le cap­pelle cavate nel sale, incan­tevoli laghi sot­te­rannei, gli attrezzi ori­ginali e le mac­chine che prima venivano usate ai lavori minerari. Ritorno a Cracovia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Cracovia.

 
Giorno
8
> Cracovia > Lipnica Murowana > Binarowa > Zamosc
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Itinerario dell’Architettura di Legno nella parte meri­dionale della regione Malopolska; fermata a Lipnica Murowana e Binarowa. La chiesa di Lipnica è una delle più famose in Małopolska. Essendo l’edificio sacro più antico e meglio con­servato nel voi­vodato è stata inserita nel 2003 nell’Elenco dell’UNESCO. Il tempio è stato costruito alla fine del XV secolo, anche se la tra­di­zione locale lo collega al 1141, quando sul tempio pagano fu costruita la chiesa di legno. Oggi il piccolo corpo s’inserisce in modo pit­to­resco nell’ambiente cir­co­stante. Lo cir­condano impo­nenti alberi con le tombe vicine. La chiesa si è con­servata fino ai tempi nostri in uno stato quasi intatto.

Tempo libero per il pranzo.

Proseguimento per Zamosc.

Nel pome­riggio tra­sfe­ri­mento a Zamość. Una breve pas­seg­giata per la città cono­sciuta anche come “Padova del Nord”. È un per­fetto esempio della città rina­sci­mentale del XVI secolo che man­tiene la sua struttura ori­ginale con le for­ti­fi­ca­zioni e gli edifici che com­binano l’ar­chi­tettura ita­liana e la tra­di­zione cen­troeu­ropea. A causa della sua rile­vanza cul­turale il centro storico è incluso nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Pernottamento in albergo cen­trale a Zamosc.

 
Giorno
9
> Zamosc > Bialowieza > Mikolajki
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento a Parco Nazionale di Bialowieza.

.Parco Nazionale di Bialowieza è una delle più antiche riserve naturali d’Europa. Comprende la parte cen­trale della Foresta di Bialowieża, nota per la sua vastità. Uno dei piu antichi parchi nazionali d’Europa (creato nel 1932), è situato nella parte cen­trale della Puszcza Bialowieska (Foresta Bialowieska), nota in tutto il mondo per i boschi naturali e l’al­le­va­mento del bisonte europeo (vive qui il più grande branco di bisonti in libertà che conta 260 capi).Il parco com­prende una com­patta super­ficie di boschi, carat­te­rizzati da una grande ric­chezza di rag­grup­pa­menti di varie specie, con­ser­vatisi allo stato naturale. Molti sono glii alberi di enormi dimen­sioni, rara­mente indi­vi­duabili nel restod’Europa.

Tempo libero per il pranzo.

Proseguimento per Mikolajki, il più famoso vil­laggio della Masuria con una bel­lissima marina.

Pernottamento in albergo cen­trale in Masuria.

 
Giorno
10
> Mikolajki > Lago di Luknajno > Malbork > Torun
 

Prima cola­zione in albergo.

La Riserva della Biosfera del Lago Luknajno (Jezioro Łuknajno) pre­senta un habitat intatto eco­lo­gi­ca­mente di 175 specie di uccelli. È la più grande dimora del cigno reale e di altre specie rare o in via di estin­zione in Europa.

Trasferimento a Malbork & tempo libero per il pranzo.

Malbork, visita del castello gotico costruito in mattoni rossi, l’edificio di questo genere più grande del mondo (UNESCO), l’antica sede della com­man­deria dell’Ordine Teutonico nell’Europa orientale. Passeggiata per le viuzze tor­tuose e miste­riose della roc­ca­forte medievale è un’opportunità non solo per ammirare l’architettura splendida, ma anche un viaggio nel tempo che ci per­mette di vedere la vita quo­ti­diana dei cava­lieri dell’ordine, gli attrezzi antichi e la col­le­zione di arma­menti. Un’altra attra­zione è la mostra “Storia dell’ambra” – una rac­colta delle pietre dal Mare Baltico e dei gioelli.

Proseguimento per Torun.

Pernottamento in albergo cen­trale a Torun.

 
Giorno
11
> Torun > Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Visita guidata di Torun, la città natale di Nicolaus Copernicus ed è inclusa nel­l’e­lenco delle città del patri­monio mon­diale dell’UNESCO dal 1997. La com­po­si­zione della piazza prin­cipale e delle strade adia­centi rimane la stessa di 700 anni fa.

Tempo libero per il pranzo.

Partenza per Varsavia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
12
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento all‘aeroporto di Varsavia.
FINE dei SERVIZI.

 
paski3
paski3
paski3
paski3