Kraków

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Gdańsk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Bałtyk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Tatry

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Oscypek

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish food

Souvenirs

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish fol­klore

Precedente
Successivo
pasek1_final_oryg

Fly & Drive Polonia Verde

10 giorni / 9 notti

Scopri la Polonia con questo itinerario di 10 giorni che ti permetterà di conoscere la ricca storia della Polonia, le sue fantastiche città con le loro leggende fiabesche e i suoi impressionanti paesaggi.

Giorno
1
> Varsavia
 

Benvenuti in Polonia!
Arrivo all‘aeroporto di Varsavia, tra­sfe­ri­mento all‘hotel prescelto.

Pomeriggio libero.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
2
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata di Varsavia. Durante questa escur­sione cono­sceremo i luoghi più impor­tanti della città e avremo un’opportunità di cono­scere il passato di Varsavia nonché la storia di Polonia. Cominciamo la nostra escur­sione dalla Città Vecchia (UNESCO) e dalla Città Nuova. Proseguiremo verso il Palazzo Krasinscy, il Palazzo della Giustizia ed il Monumento alla Rivolta di Varsavia. La nostra escur­sione pre­se­guirà infine al Parco Lazienki Krolewskie, dove ammi­reremo la resi­denza d’estate dell’ultimo Re di Polonia e ripo­seremo vicino al famoso monu­mento di Chopin immersi nella mera­vi­gliosa natura del Parco.

Pranzo libero.

Serata con la musica di Chopin
I con­certi si svolgono in una spet­ta­colare Sala da Concerto Fryderyk in un edi­ficio del XIX secolo, ubicato nel cuore del centro storico di Varsavia. L’ispirazione per la sua crea­zione fu la figura del­l’in­com­pa­rabile com­po­sitore e pia­nista polacco Fryderyk Chopin, nonché l’era in cui visse e creò. Proprio per questo motivo gli interni lus­suosi della sala da con­certo Fryderyk rendono ecce­zionali i con­certi di Chopin. Durante il con­certo si pre­sentano le opere più famose di Fryderyk Chopin di tutti i periodi delle sue com­po­si­zioni – dal periodo ini­ziale, attra­verso il classico al tardo romantico. L’ascoltatore può let­te­ral­mente sentire l’at­mo­sfera della vita di Chopin, breve ma ricca d’e­spe­rienze. L’ospite del con­certo saluta gli uditori e pre­senta l’ar­tista. Dopo la prima parte del recital, che dura circa 25 minuti, l’o­spite invita il pub­blico a bere un bic­chiere di spu­mante o succo d’a­rancia e risponde alle loro domande, rac­conta storie della vita e della storia di Chopin e di edi­ficio. Dopo la seconda parte del con­certo di Chopin, gli ascol­tatori sono invitati a parlare con l’ar­tista e fare foto­grafie. Questo con­certo può essere sia un inizio per­fetto per una serata romantica in uno dei risto­ranti e bar della Città Vecchia sia un culmine mera­vi­glioso per una giornata piena di visite turistiche.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
3
> Varsavia > Bialowieza
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Ritiro del­l’auto a noleggio in albergo. Partenza verso Bialowieza.

Parco Nazionale di Bialowieza — Il re dei parchi nazionali in Polonia e in Europa è Parco Nazionale di Bialowieza. Non è solo uno dei più antichi del con­ti­nente (creato nel 1932), ma anche l’unico luogo dove il bisonte europeo vive in libertà (attual­mente ha più di 300 esem­plari) e dove si con­serva, in stretta riserva, la foresta chiamata pri­mitiva, la parte del parco che non è stata modi­ficata per 400 anni dal­l’at­tività umana.

Ingresso al Museo di Storia Naturale del Parco Nazionale Bialowieza.

Pernottamento in albergo a Bialowieza.

 
Giorno
4
Bialowieza Kruszyniany Tykocin Białystok
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Partenza per la regione Podlaskie.

Una parte della regione di Podlasie è cono­sciuta come una terra delle per­siane aperte. I vil­laggi sono abitati da popo­la­zioni indigene di Podlasie, per lo più orto­dosse, che si iden­ti­ficano come una mino­ranza bie­lo­russa. Gli abi­tanti usano un dia­letto di Podlasie quo­ti­dia­na­mente, che sta len­ta­mente scom­pa­rendo. Questa parte è famosa prin­ci­pal­mente per la deco­ra­zione di case in legno. Le per­siane colorate, i timpani ric­ca­mente decorati e gli angoli delle case a due spio­venti, sono unici e riflettono l’ar­chi­tettura dei tempi della regina Bona Sforza. Tutto questo è immerso nel silenzio e nel verde dei giardini con malva, astri e peonie.

Proseguimento per Kruszyniany.

Kruszyniany è un vil­laggio situato qualche decina di chi­lo­metri da Bialystok, abitato dai Tatari, l’antico popolo di origine turcico-mongola che si è inse­diato su queste terre da secoli. Si carat­te­rizza prin­ci­pal­mente per la diversità cul­turale e reli­giosa dei suoi abi­tanti, ma anche per la bel­lezza del­l’am­biente. Qui c’è l’op­por­tunità di provare l’in­solite
spe­cialità culi­narie locali. Le prin­cipali attra­zioni di Kruszyniany sono la moschea del XVIII secolo, nella quale pos­siamo sco­prire la storia e la par­ti­co­larità dei Tatari polacchi e dietro alla moschea si trova un cimitero musulmano (mizar), nel quale le lapidi più antiche vengono datate per il XVIII secolo.

Trasferimento a Bialystok con breve sosta a Tykocin.

Tykocin è una città affa­sci­nante con un’at­mo­sfera spe­ciale, dove prima della Seconda Guerra Mondiale c’era una delle più grandi comunità ebraiche. La sinagoga barocca di Tykocin, la seconda più grande in Polonia dopo quella di Cracovia, con­serva la memoria del passato. Fu costruita su una pianta qua­drata al posto della pre­ce­dente sinagoga di legno, in stile barocco con ele­menti rinascimentali.

Proseguimento per Bialystok.

Pernottamento in albergo cen­trale a Bialystok.

 
Giorno
5
> Bialystok > Masuria
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Visita guidata di Bialystok, la più grande città polacca nel nord-orientale del paese e capo­luogo della regione di Podlaskie. La città è cir­condata da una bel­lissima area naturale chiamata polmoni verdi della Polonia, che è piena di attra­zioni turi­stiche.
La posi­zione nei pressi della Lituania e della Bielorussia ha avuto un’in­fluenza signi­fi­cativa sul fun­zio­na­mento storico e attuale della città stessa e del­l’intera regione di Podlaskie. Molte diverse culture, reli­gioni e nazio­nalità hanno vissuto qui per secoli. Durante la visita si potrebbe avere la pos­si­bilità di vedere: Palazzo Branicki , il monu­mento più pre­zioso di Bialystok, noto anche come la Versailles di Podlasie, la zona del Mercato Vecchio e il Municipio.

Partenza verso regione di Masuria.

Mikołajki è la capitale delle tra­versate in barca a vela, situata nella regione di ‘mille laghi’, nei pressi di lago Tałty e Mikołajskie. Passeggiata attra­verso i suoi luoghi più impor­tanti: la clas­si­cista chiesa evan­gelica della Santissima Trinità, la chiesa neo­gotica di Nostra Signora del Rosario e il porto. La località è cir­condata dalla natura — il vicino Parco naturale della Masuria copre aree con i più grandi valori naturali e turi­stici del Grande Distretto dei Laghi della Masuria. Questo pit­to­resco pae­saggio di vege­ta­zione, boschi e innu­me­revoli laghi crea la regione e offre un tempo di relax lontano dal tram­busto della città. Dopo la pas­se­giata tempo libero nel centro per il pranzo e la sco­perta della città.

Pernottamento in Masuria.

 
Giorno
6
> Masuria
 

Prima cola­zione in albergo.

Giornata libera per sco­prire la bel­lezza della regione.

Nostri sug­ge­ri­menti: La Tana del Lupo, uno dei quar­tieri generali di Adolf Hitler durante la seconda guerra mon­diale. Invisibile dalla strada che attra­versa i boschi, fu costruita tra il 1940 e il 1942 e copre 18 ettari. E’ formata da 80 edifici di cui 50 bunker. I muri di queste strutture arrivano a misurare fino a 8 metri di spessore. Era una vera e propria mini città, che pro­duceva la propria energia elet­trica, aveva un proprio aero­dromo, una linea fer­ro­viaria e persino un cinema! Il com­plesso era cir­condato da una rete di filo spinato da campi minati e dis­si­mulato sotto un’immensa coltre di vege­ta­zione arti­fi­ciale che veniva cam­biata con le sta­gioni. Truppe di soldati scelti e un sistema di pro­te­zione anti­aerea ne assi­cu­ravano la difesa. Oggi è un vasto campo di ruderi in cui la natura ha ricon­qui­stato i suoi spazi. Nel 1944 ha avuto luogo qui l’attentato a Hitler, un’operazione fallita che vide il fuhrer sola­mente ferito.

Pernottamento in Masuria.

 
Giorno
7
> Masuria > Malbork > Gdansk
 

Prima cola­zione in albergo & check out.
Trasferimento a Malbork.

Malbork, visita del castello gotico costruito in mattoni rossi, l’edificio di questo genere più grande del mondo (UNESCO), l’antica sede della com­man­deria dell’Ordine Teutonico nell’Europa orientale. Passeggiata per le viuzze tor­tuose e miste­riose della roc­ca­forte medievale è un’opportunità non solo per ammirare l’architettura splendida, ma anche un viaggio nel tempo che ci per­mette di vedere la vita quo­ti­diana dei cava­lieri dell’ordine, gli attrezzi antichi e la col­le­zione di arma­menti. Un’altra attra­zione è la mostra “Storia dell’ambra” – una rac­colta delle pietre dal Mare Baltico e dei gioelli.

Pomeriggio libero.

Proseguimento per Danzica.

Pernottamento in albergo cen­trale a Danzica.

 

Giorno
8
> Gdansk  > Gdynia > Sopot > Gdansk
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata di Danzica, una città bel­lissima situata nella parte set­ten­trionale della Polonia, in riva al Mare Baltico. Il capo­luogo del voi­vodato della Pomerania attrae milioni di turisti ogni anno. Durante questo tour faremo una pas­seg­giata per le viuzze più affa­sci­nanti del Centro Storico, tra cui la Via Lunga cir­condata dagli edifici rina­sci­mentali. Cominceremo dalla Porta d’Oro, pas­seremo vicino al Municipio, alla Fontana di Nettuno, alla Corte di Re Artù ed alla Porta Verde, da dove si estende una vista splendida sul fiume Motlawa. Vedremo il Gru Portuale – uno dei simboli più rico­no­sciuti della città e la Basilica della Santa Vergine Maria, una chiesa gotica più grande dell’Europa. In seguito, visi­teremo la parte interna della Corte di Re Artù e par­ti­ci­peremo alla mostra d’elaborazione di ambra.

Nel pome­riggio tra­sfe­ri­mento per Danzica – Oliwa e la visita della Cattedrale di Oliwa – la chiesa dell’ordine cister­cense più lunga del mondo, famosa per gli organi in stile rococò; il con­certo d’organo. Trasferimento a Gdynia per vedere la barca a vela ‘Dar Pomorza’, una famosa nave museo ormeg­giata oggi a Gdynia. Trasferimento a Sopot, pas­seg­giata per il lun­gomare e per il molo più lungo d’Europa. Ritorno a Danzica.

Pernottamento in albergo cen­trale a Danzica.

 
Giorno
9
> Gdansk  > Torun > Warsaw
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento a Torun.

Torun — una città che costi­tuisce uno degi migliori esempi del gotico medievale, il luogo di nascita del famoso astronomo polacco, Niccolò Copernico. Invitiamo a fare una pas­seg­giata per il Centro Storico (UNESCO) durante il quale visi­teremo la casa di Copernico e la Cattedrale con il cam­panile, da dove potremo ammirare il panorama della città. Il tempo libero per com­prare dei sou­venir sarà un’occasione per­fetta per assag­giare il famoso pane di zenzero, fatto secondo le antiche ricette dal sedi­cesimo secolo.

Pranzo libero.

Si con­tinua per Varsavia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
10
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento all‘aeroporto di Varsavia.
FINE dei SERVIZI.

 
paski3
paski3
paski3
paski3