Kraków

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Gdańsk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Bałtyk

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Tatry

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Poland

Oscypek

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish food

Souvenirs

● • • • • • • •.• • • • • • • • • •
Polish fol­klore

Precedente
Successivo
pasek1_final_oryg

Scopri la Polonia

10 giorni / 9 notti

Scopri il fascino delle autostrade e delle strade secondarie polacche che combinano la bellezza della natura con il patrimonio del passato. Partecipa a laboratori culinari, concerti di musica classica, esplora una vecchia miniera d'argento sotterranea in barca.

Giorno
1
> Varsavia
 

Benvenuti in Polonia!
Arrivo all‘aeroporto di Varsavia, tra­sfe­ri­mento all‘hotel prescelto.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia

 
Giorno
2
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata di Varsavia. Durante questa escur­sione cono­sceremo i luoghi più impor­tanti della città e avremo un’opportunità di cono­scere il passato di Varsavia nonché la storia di Polonia. Cominciamo la nostra escur­sione dalla Città Vecchia (UNESCO) e dalla Città Nuova. Proseguiremo verso il Palazzo Krasinscy, il Palazzo della Giustizia ed il Monumento alla Rivolta di Varsavia. La nostra escur­sione pre­se­guirà infine al Parco Lazienki Krolewskie, dove ammi­reremo la resi­denza d’estate dell’ultimo Re di Polonia e ripo­seremo vicino al famoso monu­mento di Chopin immersi nella mera­vi­gliosa natura del Parco.

Pranzo libero.

Serata con la musica classcia — Il con­certo di Chopin.
I con­certi si svolgono in una spet­ta­colare Sala da Concerto Fryderyk in un edi­ficio del XIX secolo, ubicato nel cuore del centro storico di Varsavia. L’ispirazione per la sua crea­zione fu la figura del­l’in­com­pa­rabile com­po­sitore e pia­nista polacco Fryderyk Chopin, nonché l’era in cui visse e creò. Proprio per questo motivo gli interni lus­suosi della sala da con­certo Fryderyk rendono ecce­zionali i con­certi di Chopin. Durante il con­certo si pre­sentano le opere più famose di Fryderyk Chopin di tutti i periodi delle sue com­po­si­zioni – dal periodo ini­ziale, attra­verso il classico al tardo romantico. L’ascoltatore può let­te­ral­mente sentire l’at­mo­sfera della vita di Chopin, breve ma ricca d’e­spe­rienze. L’ospite del con­certo saluta gli uditori e pre­senta l’ar­tista. Dopo la prima parte del recital, che dura circa 25 minuti, l’o­spite invita il pub­blico a bere un bic­chiere di spu­mante o succo d’a­rancia e risponde alle loro domande, rac­conta storie della vita e della storia di Chopin e di edi­ficio. Dopo la seconda parte del con­certo di Chopin, gli ascol­tatori sono invitati a parlare con l’ar­tista e fare foto­grafie. Questo con­certo può essere sia un inizio per­fetto per una serata romantica in uno dei risto­ranti e bar della Città Vecchia sia un culmine mera­vi­glioso per una giornata piena di visite turistiche.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
3
> Varsavia > Ujazd > Sandomierz > Baranow Sandomierski
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento a Ujazd.

Visita del Castello di Krzyżtopór.
Il Castello di Krzyżtopór è uno dei castelli più par­ti­colari in Europa, essendo una magnifica testi­mo­nianza dell’immaginazione di Krzysztof Ossoliński, eccen­trico ari­sto­cratico al ser­vizio della corona e gover­nante della regione. Costruito nel XVII secolo, il castello univa l’amore di Ossoliński per la magia e per l’astrologia. Esso è stato pro­gettato seguendo il modello di un calen­dario. Ha infatti: quattro torri che rap­pre­sentano le quattro sta­gioni, 12 sale che rap­pre­sentano i 12 mesi dell’anno, 52 stanze e 365 finestre come le set­timane e i giorni di un anno, più una finestra aggiuntiva da uti­lizzare sola­mente negli anni bisestili.

Proseguimento per Sandomierz.

Sandomierz è una pit­to­resca e antica città reale sita su sette colli, arroccata sul fiume Vistola. Di fon­da­zione medievale, Sandomierz rag­giunse il suo massimo splendore storico nel Seicento. Di questo periodo pro­vengono molti dei monu­menti ed edifici di notevole inte­resse arti­stico. Nella parte antica della città tro­viamo sug­ge­stive viuzze medievali e i resti del Palazzo Reale e la Cattedrale di Sandomierz del XIV secolo, di struttura gotica e degli affreschi bizantini.

In serata pro­se­gui­mento per Baranow Sandomierski.

Baranów Sandomierski è il magnifico castello tardo rina­sci­mentale. Situato nella città di Baranów , è con­si­derato una perla del­l’ar­chi­tettura rina­sci­mentale in Polonia e, accanto al Castello di Wawel, è un ottimo esempio delle capacità arti­stiche di ex pro­get­tisti e costruttori. Il castello è cir­condato da un parco di 16 ettari e giardini disposti in stile inglese, ita­liano e francese.

Pernottamento a Baranow Sandomierski in hotel-castello.

 
Giorno
4
> Baranow Sandomierski > Zalipie Wieliczka Cracovia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferiemento a Zalipie e la vista del vilaggio colorato.
Zalipie da quasi 80 anni mera­viglia della tecnica raf­finata degli orna­menti carat­te­rizzata dai disegni colorati delle pareti di case, cap­pelle e mobili. Passeggiata intorno al vil­laggio e la visita della mostra d’artigianato regionale nella Casa dei Pittori.

Pranzo con i piatti tradizionai.

Trasferimento da Zalipie a Wieliczka.

Wieliczka – la miniera più bella e la più antica del mondo ancora in fun­zione (UNESCO). Da 700 anni Wieliczka era il fonte della ric­chezza del paese ed il fon­da­mento mate­riale della cultura. Oggi è il luogo turi­stico più visitato della Polonia. Durante questa escur­sione sotto la terra, pas­seremo per i numerosi cor­ridoi cavati nel sale e per le camere addobbate con le sculture di sale. Vedremo anche le cap­pelle cavate nel sale, incan­tevoli laghi sot­te­rannei, gli attrezzi ori­ginali e le mac­chine che prima venivano usate ai lavori minerari. Ritorno a Cracovia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Cracovia.

 
Giorno
5
> Cracovia
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata del centro storico Cracovia, la capitale cul­turale della Polonia inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità (UNESCO). Durante questa escur­sione vedremo il Barbacane, i muri di cortina con la Porta di San Floriano, la piazza con il Mercato dei Tessuti, la Basilica di Santa Maria, la Torre del Municipio. In seguito faremo una pas­seg­giata vicino agli edifici dell’Università Jagellonica, pas­seremo accanto al Palazzo degli Arcivescovi (dove abitava il papa Giovanni Paolo II), la Chiesa di Sant’Andrea, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, per finire la nostra visita accanto alla cat­te­drale ed al Castello Reale.

Pranzo libero.

Visita guidata del quar­tiere ebraico Kazimierz. Il quar­tiere Kazimierz costi­tuiva nel passato una città separata ed autonoma e si trovava nelle vici­nanze della metropoli medievale – Cracovia, ed era abitata nella maggior parte dal popolo ebreo. Nell’arco degli anni divenne un quar­tiere di Cracovia man­te­nendo la sua par­ti­co­larità definita dalla storia e dal carattere spe­cifico delle numerose piazze, delle sina­goghe e dei cimiteri ebrei. Le tra­di­zioni ed i costumi ebrei vengono ancora pra­ticati dagli abi­tanti ebrei ori­ginari di Kazimierz. Non a caso il regista Steven Spielberg ha scelto il quar­tiere come la sce­no­grafia per il suo film ‘La lista di Schindler’. Questa escur­sione per­metterà di cono­scere la storia ed i monu­menti di questa parte incan­tevole e miste­riosa di Cracovia.

Pernottamento in albergo cen­trale a Cracovia.

 
Giorno
6
> Cracovia > Parco Nazionale Pieniny > Cracovia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento da Cracovia a Parco Nazionale Pieniny.

I Monti Pieniny è una catena di mon­tagne della Polonia meri­dionale che viene carat­te­rizzata dalle bianche pareti roc­ciose che spuntano fra le corone verdi degli alberi. La parte più inte­res­sante di Pieniny con il fiume Dunajec e con il monte più alto – Tre Corone (982 m.s.l.m) si trova nel ter­ri­torio del Parco Nazionale di Pieniny. L’attrazione turi­stica più grande è la discesa con le zattere lungo il fiume Dunajec e la visita del castello di Nidzica, situato nel pae­saggio pit­to­resco del Lago Czorsztynski.

Proseguimento per Zakopane, chiamata la capitale di Monti Tatra.

Tempo libero per pranzo e visite individuali.

Pernottamento in albergo cen­trale a Zakopane.

 
Giorno
7
> Zakopane
 

Prima cola­zione in albergo.

Visita guidata di Zakopne e din­torni. I monti Tatra sono la parte più alta e più bella della catena mon­tuosa dei Carpazi, l’unica nel suo genere nell’Europa cen­trale. La parte polacca dei Tatra fa parte del Parco Nazionale dei Tatra, iscritto nel­l’e­lenco delle Riserve della Biosfera dell’UNESCO. Durante questa escur­sione sco­priamo il vil­laggio di Chocholow, per­cor­riamo la fer­rovia a cre­ma­gliera fino a Gubalowka per ammirare il panorama e per­cor­riamo Krupowki, la strada prin­cipale della città ricca di arti­gianato regionale.

Pranzo libero.

Pernottamento in albergo cen­trale a Zakopane.

 
Giorno
8
> Zakopane > Pszczyna > Tychy > Katowice
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento a Pszczyna.

Il castello di Pszczyna è un castello gotico del XIII secolo, poi rico­struito in stile rina­sci­mentale e infine abbellito dal­l’e­sterno in stile barocco. Fu resi­denza dei nobili polacchi Piast. Nel 2009 le autorità della Slesia l’hanno votata come una delle “Sette mera­viglie archi­tet­to­niche del Voivodato della Slesia” ed è spesso descritta come una delle resi­denze di castello più belle della Polonia.

Trasferiemento al bir­ri­ficio di Tyskie.

Scopri i segreti di uno dei più grandi bir­rifici polacchi e assaggia il più tipico marchio di birra polacca — Tyskie, il cui nome deriva da questa città!

Proseguimento per Katowice.

Katowice – questa città indu­striale è nota per la sco­perta di ricche riserve di carbone, allo stesso tempo è la vera miscela delle culture diverse: polacca, tedesca ed ebraica. È un centro di scienza, cultura, indu­stria, affari e com­mercio ed è stata nominata Città della Musica dall’UNESCO. Visita guidata della zona di Nikiszowiec, parte della città di Katowice.

Pernottamento in albergo cen­trale a Katowice.

 
Giorno
9
> Katowice > Tarnowskie Gory > Lodz > Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

In mat­tinata visita di Tarnowskie Gory.

Tarnowskie Gory — la città cono­sciuta per la storica Miniera di piombo, argento e zinco che insieme al suo sistema sot­ter­raneo di gestione delle acque, è stata inserita nella lista UNESCO come Patrimonio Mondiale nel 2017. La visita alla storica Miniera d’ar­gento inizia nel museo inte­rattivo dove i turisti sco­prono i metodi di estra­zione del­l’ar­gento. Più tardi esplo­riamo un sen­tiero sot­ter­raneo che è lungo 1749 metri e 270 metri sono per­corsi da barche lungo il pozzo della miniera.

Trasferimento a Lodz.

Pranzo libero.

La visita guidata di Lodz, una delle città più grandi di Polonia. Durante la visita tro­veremo le tracce di quattro culture: polacca, ebraica, tedesca e russa che con­vissero qui e dopo diven­tarono una. Avremo la pos­si­bilità di ammirare l’architettura moderna ed indu­striale. A causa delle numerose fab­briche, Lodz veniva spesso chiamata ‘Manchester polacca’. Durante l’escursione vedremo il centro storico ed il com­plesso indu­striale della famiglia Poznanski, la famosa Manufattura. In seguito, visi­teremo anche il com­plesso indu­striale ‘Ksiezy Mlyn’ che è una prova della rivi­ta­liz­za­zione della città nell’arco di qualche anno. Alla fine, vedremo la più popolare strada Piotrkowska , piena di negozi, bar, risto­ranti e sculture che com­me­morano i famosi abi­tanti di Lodz.

Pernottamento in albergo cen­trale a Varsavia.

 
Giorno
10
> Varsavia
 

Prima cola­zione in albergo & check out.

Trasferimento all‘aeroporto di Varsavia.
FINE dei SERVIZI.

 
paski3
paski3
paski3
paski3